follow

Come scegliere la borsa perfetta (di lusso e non)

This post is also available in: de

Come scegliere la borsa perfetta

 

 

 

Come si sceglie la borsa ideale? E qual è la borsa ideale per ognuna di noi?

Queste due domande mi vengono poste molto spesso qui sul blog, in privato e nelle varie chat.

Certo, la borsa è un accessorio importante per ogni donna: forse persino più importante delle scarpe, dato anche il costo di alcuni modelli. Inoltre, proprio perché siamo disposte a investire molto nella borsa dei nostri sogni, chiediamo tanto: deve essere semplicemente perfetta per noi, per il nostro stile, per la nostra vita di tutti i giorni, ma anche capace di farci emergere dalla massa.

Per questo ho pensato di stilare un elenco per aiutarvi a scegliere, senza sbagliare, la borsa dei vostri sogni: quella che vi accompagnerà in mille avventure, che si rivelerà utilissima e versatile in mille occasioni, che vi farà apparire sempre bellissime, adeguate ed eleganti e che, magari, un giorno tramanderete a vostra figlia. Insomma “lei”, la borsa perfetta!

 

 

 

 

1 – LA COMODITÀ PRIMA DI TUTTO

Vi ho mai parlato dei miei miserevoli fallimenti in fatto di borse? No? Lo faccio ora, brevemente: nel mio passato c’è stata una Rocco Bag così pesante anche da vuota da avermi quasi spezzato la schiena; a seguire, una Céline Boston prima maniera, così enorme e floscia da farmi impazzire; quindi, una Balenciaga di cui non ricordo il nome, una sorta di gigantografia della classica e bellissima City, che indossata da me sembrava un enorme e grigio sacco della spazzatura.

Insomma, la prima cosa di cui accertarsi è che la borsa sia comoda una volta indossata. Fatevi queste domande: Sta comodamente sulla mia spalla? Se portata al braccio, non rischia di segarmelo in due parti? Può essere portata a tracolla?

 

2 – VALUTATE IL PESO

Il peso è accettabile, anche con l’aggiunta delle cose che porto con me regolarmente?

 

Chloé Tess Bag, uno dei miei ultimi acquisti: più modaiola che classica
Chloé Tess Bag, uno dei miei ultimi acquisti

 

3 – OCCHIO ALLA STRUTTURA

Ogni borsa è strutturata in modo diverso in termini di struttura – con tasche, vani ecc. disposti in modo diverso. Pensate a come siete voi: organizzate o caotiche? Con uno stile di vita rilassato o sempre di fretta? Io, per esempio, con lo stile di vita che ho mi trovo meglio con borse capienti e non troppo strutturate , da cui posso estrarre rapidamente tutto, senza dovermi preoccupare di riporre ogni cosa in un’apposita tasca. Ma quello che va bene per me può essere diverso dall’ideale altrui. Perciò: valutate!

 

 

 

 

4 – MEGLIO LA ZIP

Possiedo anche qualche borsa senza zip, come la mia Falabella, che peraltro è quasi impenetrabile anche così. Per il resto, meglio le borse che possono essere richiuse, o con una zip oppure con una patella munita di chiusura.

 

5 – PAROLA CHIAVE: VERSATILITÀ

Sicuramente ognuna di noi possiede anche borse destinate a un uso specifico (ad esempio una clutch o una tracolla piccola con catenella per la sera). A maggior ragione, se state scegliendo una nuova borsa fate in modo che si adatti al maggior numero di utilizzi possibile:

  1. Deve essere elegante a sufficienza per reggere con i vostri outfit da lavoro, ma anche per una serata non troppo formale.
  2. Dev’essere sufficientemente sobria e soft nei materiali da adattarsi ai vostri look più casual.
  3. Deve adattarsi ai colori che indossate abitualmente: inutile comprare una borsa in un colore che poi non va con niente solo perché “come oggetto è bellissima” (cit.), come ho fatto io in passato!

Un criterio che può aiutarvi nella scelta – e che molte donne adottano con successo – è quello di optare per una borsa del colore dei vostri capelli. Perché mentre cambiate spesso look, il vostro colore di capelli vi accompagna sempre. E questo ne fa un colore perfetto per una borsa, così come per altri accessori.

 

Un bel modello di borsa di Orciani
Orciani: un brand produttore di borse di alta qualità a prezzi equi. Le trovate QUI.

 

 

6 – ORA VIENE IL BELLO!

Ovviamente, tutto quanto detto sopra non è sufficiente. Sì, perché il criterio davvero, davvero importante è che una borsa ci piaccia. Subito, d’istinto. Non appena la vediamo indossata a un’altra donna. Per questo, la scelta della borsa perfetta va fatta anche con il cuore (ma non solo, vedi punti 1-5). A me aiuta analizzare la borsa “indossata” , per esempio usando Pinterest.

 

 

 

7 – UN DISCORSO A SÉ PER LE BORSE DI LUSSO

Come ho già detto un milione di altre volte, NON penso affatto che per vestirsi bene ed essere chic occorra spendere grandi cifre, nemmeno in borse. L’importante è non cadere nella trappola del “meglio 1000 borse plasticose di XXX [inserire nome del brand low-cost di turno] al posto di una sola firmata”. Perché la differenza si vede, purtroppo. In mezzo, tra le borse non firmate, un po’ di nicchia e di alta qualità, ci sono sicuramente ottime alternative, invece. Ma siccome so che la maggior parte delle donne in realtà sogna e desidera di possedere almeno una borsa firmata, vorrei aggiungere alcune osservazioni.

 

Pochette Metis di Louis Vuitton
La Pochette Metis di Louis Vuitton, un acquisto che per me si è rivelato molto azzeccato

 

 
 
La mitica Chanel Jumbo, una delle borse più desiderate
La mitica Chanel Jumbo, una delle borse più desiderate
 
 
Personalmente, pur possedendo qualcuna di queste borse “iconiche” e senza tempo, trovo che non siano sempre la scelta migliore. Prima di tutto perché non sempre sono poi così senza tempo e poi perché rischiano di invecchiare un po’ – sia voi che i vostri look. Insomma, bisogna saperle abbinare, ci vuole il look giusto per farle apparire spettacolari. Altrimenti possono anche regalare 5 o 10 anni in più o rendere vagamente stantio un look.
 
Insomma, di fronte al vostro desiderio di Chanel & Co. avete due strade: 
 
– cercate altro, preferibilmente qualche stilista più contemporaneo e grintoso che elevi e aggiorni ogni vostro look (in questo trovo spettacolare Givenchy, per esempio)
– optate per un eccellente usato della borsa dei vostri sogni: dopo il primo utilizzo sarà esattamente come se l’aveste acquistata nuova. E non credete alle amiche che vi racconteranno che “comprarla in boutique ha tutto un altro feeling”: per loro è solo lavoro, non è poi tutta questa esperienza esaltante e, se anche vi mandano l’e-mail di ringraziamento personalizzata (ormai standard un po’ ovunque, da Gucci a Louis Vuitton), non sapranno più neanche che faccia avete. 
 
 
Io la penso un po’ diversamente: credo che una borsa, specialmente se soddisfa tutti i criteri citati sopra (praticità, versatilità, colore adatto al nostro look abituale e ai nostri colori personali ecc.), possa essere benissimo scelta di tendenza. Avrà il pregio di svecchiare e attualizzare ogni vostro outfit e, se vi regala gioia, è senz’altro una scelta altrettanto giusta da fare!
 
Se poi passerà di moda e vi stancherete, pazienza: esistono ottimi canali dell’usato dove venderla, come Vestiaire Collective!   
 
 
Qui mi sono divertita a stanare qualche offerta davvero super!
 
 
 
 
 
Per questo, lasciatevi guidare anche dal cuore, ma dormiteci anche sopra, lasciate “sedimentare” le vostre scelte e soprattutto guardatevi molto in giro: osservate la vostra borsa indossata da altre donne, in foto su Pinterest o con Google, andatela a provare in negozio anche se poi la comprate online, nuova o usata, perché quasi sempre costa meno.

Voglia di perfezionare il vostro guardaroba in vista della primavera?

The Chic Factor spiega come fare ordine una volta per tutte nei vostri armadi, vestirsi bene spendendo poco e avere un guardaroba da favola!

 

Il nuovo e bellissimo libro di stile e gestione del guardaroba per vestirsi bene con poco. Bestseller su Amazon.
Il nuovo e bellissimo libro di stile e gestione del guardaroba per vestirsi bene con poco. Bestseller su Amazon.

Lo trovate qui.

 

 

Se volete essere comodamente aggiornate sulle novità e i nuovi post di No Time For Style, iscrivetevi alla newsletter settimanale! Riceverete in regalo, direttamente nella vostra casella di posta, la bellissima e utile guida pratica per fare shopping online senza rischi e risparmiando moltissimo.

 

 

Basta inserire il nome di battesimo e l’e-mail e riceverete una mail settimanale, il martedì, sulle ultime novità. I vostri dati naturalmente rimarranno assolutamente anonimi e sicuri.

E, se vi va, venite a chiacchierare con noi sulla pagina Facebook di No Time For Style, iscrivetevi al salottino di chiacchiere modaiole del blog o seguite le bacheche Pinterest sempre aggiornate, il profilo Instagram o direttamente i nuovi post del blog su Bloglovin!

 

 

Back to Top
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: