follow

Come risparmiare moltissimo con la “no-buy list”

This post is also available in: de

   

 

Come risparmiare facendo shopping. Minimalismo. Shopping intelligente. Consumi intelligenti.

 

Quali sono le vostre debolezze, quando fate shopping?

Prodotti per il trucco? Top carini? Accessori? Scarpe, magari?

Le mie, le conosco ormai bene, visto che sono amiche di lunga data! Le borse, ovviamente.

 

   

 

Ma anche le bluse di Zara, per via dell’enorme varietà e del fatto che riprendono qualsiasi trend possibile e immaginabile di cui potreste avere voglia (ne ho già troppe, eppure a volte sono così accecata dal nuovo acquisto carino che non tengo conto della pessima fattura, del materiale scadente, del taglio sbilenco, magari).

Ultimamente, anche i rossetti nude. E gli skinny jeans, solo perché mi piace tanto quel particolare lavaggio o colore.

Quello che colpisce è come tendiamo a ripetere continuamente gli stessi errori, accumulando cose dello stesso genere che poi spesso rimangono inutilizzate.

Un’idea minimalista un po’ strana in cui mi sono imbattuta qualche anno fa e che ho cercato di mettere in pratica è quella della “No-Buy List“, della lista della spesa al negativo insomma: un elenco, possibilmente preciso e dettagliato, di quello che non abbiamo assolutamente intenzione di comprare. E anche un’ottima strategia che ci aiuta a risparmiare moltissimo!  

 

   

 

LA MIA NO-BUY LIST, PER ESEMPIO, COMPRENDE QUESTE COSE:

  • skinny con un’apertura alla caviglia inferiore ai 14 cm
  • bluse low-cost, solo perché mi piacciono in foto (valutare prima in negozio, toccare con mano, PROVARE)
  • maxi dress sinteticoni che non si mettono mai (troppo caldi se è mite, troppo difficili da abbinare se fa freddo)
  • sneakers rasoterra (mi fanno troppo male ai piedi e in più mi sento bassa tutto il tempo. Alla fine non le metto e rimangono lì)
  • rossetti nude: ne ho almeno 5-6, tutti molto simili. Finire quelli prima di comprarne altri!
  • caramelle al limone: ne mangio troppe!
  • creme corpo: vedi alla voce rossetto. Tanto ne uso una alla volta!
  • top con scollatura rotonda e accollata: belle sulle modelle senza seno, pessime su di me
  • capi spalla (cappotti e giacche) over: saranno anche di moda, ma mi mortificano
  • In generale: EVITARE acquisti multipli: solo perché voglio o mi serve una cosa, non significa che ne devo ordinare per forza altre tre, tanto per “giustificare la fatica dell’ordine”, “raggiungere le spese gratuite” ecc. I resi sono faticosi e noiosi, RICORDARSELO!

 

   

 

 

CONOSCI TE STESSA (E LE TUE DEBOLEZZE)

Io ho una debolezza per le borse, ma lì è direttamente il cartellino del prezzo a rendermi razionale. Cosa che invece non succede con le bluse, appunto: ma è proprio tra questi capi “facili” e low-cost che tendo a comprare cose stupide che poi non uso.

 

STUDIA LE TUE EMOZIONI

Non è sempre così: ci sono cose che ci piacciono perché ci piacciono. Ma poi ci sono cose che tendiamo a comprare in determinati momenti. Un esempio: alcune di noi tendono a comprare più cosmetici o prodotti per il make-up quando sono ingrassate di qualche chilo o si vedono giù.

 

 

Se vi accorgete di questi meccanismi, provate ad aggirarli e a “sfogare” queste emozioni in modo diverso: per esempio, regalandovi qualche coccola estetica immateriale oppure preparandovi un pasto sano, light e particolarmente curato.

 

   

 

MEGLIO EVITARE GLI ASSOLUTISMI

Chiaro che, se una cosa vi serve o merita davvero, è giusto comprarla, anche se rientra in una delle categorie “No-Buy”. È sempre una questione di buon senso.  Insomma, non siate neppure troppo rigide perché un’eccessiva severità verso noi stesse porta quasi sempre alla ribellione. Un po’ come le diete drastiche, i divieti di mamma e papà quando eravamo tredicenni (o i nostri con i nostri figli adolescenti) ecc. ecc.

 

E ora che avete la No-Buy List, ovviamente, via libera anche a un po’ di sano shopping primaverile, sperando che il caldo e il bel tempo arrivino presto! 

A questo proposito, vi consiglio naturalmente il mio nuovo e-corso pratico, composto da manualone pieno di esercizi, giochi di moda e piccole auto analisi divertenti e utilissime per creare fin dal giorno 1 infiniti nuovi look! 

 

 

Come vestirsi over 40 e over 50

 

Per realizzarlo mi sono spremuta le meningi, ho messo a frutto anni e anni di pasticci modaioli, tentativi ed errori, esperienze positive e negative, unendole a tutto il know-how utile a creare outfit bellissimi e, soprattutto, pronti in un minuto e realizzabili in grandissima parte con quello che abbiamo già. In più, trovate molte altre dritte utili, da come fare le valigie furbe e vestirvi in vacanza a misure di emergenza se avete fatto troppo shopping. Insomma, non perché l’ho fatto io, ma merita!

 

   

 

In più, avrete l’occasione più unica che rara di vedere il mio faccione, in un video in cui vi racconto un po’ di me, dei miei trascorsi modaioli e di decluttering, ma soprattutto vi fornisco 5 dritte fondamentali per trasformare il vostro guardaroba e semplificarvi moltissimo la vita.

Intanto, se vi va, raccontatemi cosa c’è sulla vostra, di No-Buy List!

 

   

 

Voglia di perfezionare il vostro guardaroba in vista della primavera?

The Chic Factor, il nuovo libro bestseller su Amazon nato da questo blog, spiega come fare ordine una volta per tutte nei vostri armadi, vestirsi bene spendendo poco e avere un guardaroba da favola!

 

Il nuovo e bellissimo libro di stile e gestione del guardaroba per vestirsi bene con poco. Bestseller su Amazon.

Lo trovate qui.

 

 

P.S. : Iscrivetevi per accedere subito gratuitamente alla collezione di mini guide di moda, bellezza, wellness e shopping!

Registrandovi ottenete in esclusiva e gratuitamente tutte e cinque le NUOVE MINI GUIDE + tutto il materiale che sarà pubblicato in futuro!

   

  Basta inserire il nome di battesimo e l’e-mail e riceverete una mail settimanale sulle ultime novità. I vostri dati naturalmente rimarranno assolutamente anonimi e sicuri.

E, se vi va, venite a chiacchierare con noi sulla pagina Facebook di No Time For Style, iscrivetevi al salottino di chiacchiere modaiole del blog o seguite le bacheche Pinterest sempre aggiornate, il profilo Instagram o direttamente i nuovi post del blog su Bloglovin!

 

 

Back to Top
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: