Wishlist terapeutica

Dopo settimane di tranquillità sul fronte shopping oggi mi sento di nuovo in preda al desiderio – o meglio ai desideri. Ho visto diverse cose che mi piacciono un sacco, quasi tutte della nuova linea ASOS Design (non ho capito se è il nuovo nome delle cose realizzate direttamente da ASOS oppure una sottolinea, comunque ci ho trovato tutte quelle cose che sapevo di volere, ma non trovavo da nessuna parte – come se mi avessero letto nel pensiero e questo è molto, molto rischioso, aiuto!!)

Comunque, negli anni ho allenato molto il mio self-control in fatto di shopping e ho smesso di fare acquisti impulsivi che, dopo qualche momento di euforia, raramente danno soddisfazione .

Per farlo ho adottato varie misure, dalla “pausa di riflessione“, che può andare da 48 ore a svariate settimane (nel qual caso l’oggetto dei desideri spesso è già andato, risolvendo il problema alla radice, per così dire…), allo stilare appunto una wishlist delle cose che vorrei, tanto per metterle nero su bianco.

Ho pensato di farlo qui sul blog, che in quanto tale è anche un po’ un diario, seppure più frivolo che intimista.

Tra gli ehm… avvistamenti della giornata (poi ho smesso di guardare, evitando di farmi del male da sola…) troviamo:

Blazer rosa shocking

Pigiama stampa leopardo… anzi leopardi!!

Bikini a pois irregolari

Camicia bianca in parte trasparente

Sandali beige con laccetto alla caviglia, ma devo controllarmi perché ne ho già due paia perfette sul genere!!!!

 

Abito lungo arancione

 

Chemisier rosso

Vestitino svolazzino a pois

Vestitino monospalla con volant

Vestitino a righe

 

E confesso che potrei continuare… invece mi fermo qui, lascio decantare, ci penso più, scarto le cose che mi piacciono, ma non sono adatte alle mie occasioni d’uso e infine valuto cosa eventualmente ordinare. 😉

E voi? Siete in periodo shopperello o in fase tranquilla? Avete una shopping list attiva e cosa prevede in questo momento?

2 pensieri riguardo “Wishlist terapeutica”

  1. Ciao, io ho una wish list cosmetica enorme, soprattutto per ciò che riguarda i prodotti per capelli, è così lunga, che sto dividendo i miei acquisti in varie tranche e ogni mese mi sto dando un limite. Questo, per capire se certe cose possono servirmi veramente oppure sono soltanto il capriccio del momento! Naturalmente, ho adocchiato anche varie cose per quanto riguarda l abbigliamento estivo autunnale, ma poiché sono già riuscita a sistemare il mio guardaroba per quel periodo dell anno e ho tanti pezzi che per ora mi soddisfano, credo che rimanderò tali acquisti ai saldi, o al massimo, al mese di giugno ( sicuramente, qualche cosa sulla quale ho messo i miei occhi resterà sino ad allora)

    1. Secondo me l’uso che fai delle wishlist è ottimo! Anch’io (che di solito sono ben poco schematica e da “liste”, purtroppo) mi sono abituata a fare qualcosa del genere, a volte, confesso, resto scioccata io stessa da come magari solo 1-2 settimane dopo non ho più alcun desiderio di molte delle cose che inserisco nella wishlist! Siamo bombardati di informazioni, alcune sicuramente utili, altre solo tese a farci comprare sempre di più, per cui fermarsi un attimo è la cosa migliore da fare! Complimenti per il tuo guardaroba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *