I miei acquisti da agosto

 

Una delle sane abitudini adottate dopo aver toccato il fondo, in termini di shopping folle, alcuni anni fa, è quella di annotare o, almeno, di passare in rassegna gli acquisti modaioli del mese appena trascorso.

Mi aiuta a essere più consapevole dei miei possedimenti, di eventuali errori o doppioni, e a fare meglio il mese seguente, se necessario.

Dopo una salutare pausa estiva da ogni attività di shopping o quasi (ho comprato collanine e braccialettini bellissimi mentre ero a Bali, come mi ero ripromessa), ad agosto mi sono un po’ scatenata.

Da un lato, avendo ancora un supplemento di vacanza di cui godere di qui a breve (una settimana a Mykonos in piena libertà, poca vita notturna e molto mare, ristorantini, aperitivi… ) e avendo realizzato di avere pochissimi abitini da spiaggia/serata al mare, ho comprato su Revolve Clothing un abitino bianco con nappine blu – i colori dell’estate per eccellenza, per me.

Ho inoltre acquistato un paio di top semplicissimi in bianco e nero, rivelatisi versatilissimi in varie occasioni: sotto a un blazer per l’ufficio, da soli con skinny e sandali a tacco alto per qualche uscita serale, da giorno con gli shorts ecc.

Questo per quanto riguarda gli acquisti ancora estivi.

Subito dopo Ferragosto hanno iniziato ad arrivare i primi nuovi arrivi per l’autunno-inverno e, come ogni anno a fine agosto, ci sono cascata in pieno, lasciandomi tentare da due soprabitini da lavoro, uno grigio di Zara e uno nero di Mango. Di solito tendo a spendere decisamente di più nei capispalla, perché penso che debbano durare nel tempo e che la qualità si noti più che nel caso di altri capi d’abbigliamento, ma quest’anno sono stata fortunata e ho trovato delle valide opzioni nelle varianti low cost. Il cappotto leggero di Zara è 100% lana, mentre quello di Mango, seppure sintetico, è ben rifinito.

Last, but not least, ho comprato questa blusa di Zara, pensando che di bluse e camicie bianche non se ne hanno mai abbastanza. È forse l’unico acquisto che mi lascia un margine di dubbio, sia per il tessuto lucido che per le maniche, bellissime ma non facili da rimboccare. D’altro canto il ricamo è davvero molto ben fatto e particolare.

 

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: