“Empties” di ottobre e cosa ho comprato

Dopo aver dedicato il mese di ottobre a un po’ di sana razionalizzazione dei prodotti beauty & make-up, con conseguente veto parziale di acquistare nuovi prodotti, posso dire di aver esaurito un buon numero di cosmetici – probabilmente anche perché ne avevo diversi che stavano comunque per finire, ma anche perché mi sono imposta di finire tutto quello che avevo prima di acquistare nuovi prodotti.

L’embargo shopping era solo parziale e infatti ho fatto qualche acquisto, limitato però alle categorie di prodotti davvero esaurite: i profumi (ne ho finiti ben tre che erano ormai agli sgoccioli) e il tonico (sono tornata al mio amatissimo tonico Murad che per fortuna avevo acquistato in anticipo su Lookfantastic approfittando di una vantaggiosissima offerta 2:1, ma anche l’alternativa, il tonico spray al mirtillo di farmacisti preparatori, si è rivelato valido).

I miei “empties” di profumi… ho esaurito anche vari campioni!

Murad

I tonici Murad sono favolosi! A questo preferisco leggermente quello alla vitamina C.

Passando a un riesame dei prodotti finiti, posso dire che sicuramente ricomprerò le due creme viso di Avène, Eluage Crema Ricca e Ysthéal Intense (le uso in modo alternato, tendenzialmente la seconda quando il clima è più caldo ed Eluage Crema Ricca andando verso l’inverno; entrambe contengono retinaldeide, un ingrediente che si è rivelato letteralmente magico nel rendere la mia pelle più luminosa e pura e per affinarne la grana) . La retinaldeide ha infatti un doppio effetto: si trasforma fisiologicamente in vitamina A in funzione delle esigenze della pelle e così facendo rilancia l’attività cellulare e migliora la luminosità della carnagione assicurando contemporaneamente un’ottima tollerabilità.

I miei sforzi di ridurre le scorte di creme viso si sono rivelati efficaci: oltre ai prodotti della foto, ho smaltito vari altri campioncini…

Le creme Avène a base di retinaldeide sono prodotti che uso ormai da molti anni e sono anche uno dei davvero pochissimi cosmetici che reputo assolutamente insostituibili per la mia pelle; non sono un’esperta, ma in base alla mia esperienza pratica posso dire senz’altro che non tutte le creme al retinolo e derivati sono altrettanto efficaci e che l’efficacia non è legata tanto alla concentrazione dell’ingrediente; negli anni ho testato molti prodotti, alcuni anche piuttosto costosi che ho “importato” da altri paesi per via della percentuale superiore di retinolo, ma rivelatisi decisamente meno efficaci.

Latte e tonico sono un must per me e, profumo a parte, il tonico è stato l’unico prodotto che ho sostituito subito in ottobre …

Un esperimento interessante che sto facendo in questi giorni, per finire qualche campione di crema anti-age prima di ricomprare una delle due creme Avène di cui sopra, consiste nell’utilizzare The Ordinary Advanced Retinoid 2% 30ml , un siero al retinolo da usare sotto la crema notte (The Ordinary è una gamma di prodotti interessantissima per lo straordinario rapporto qualità prezzo, in vendita ad esempio su Lookfantastic oppure anche su Amazon. L’ho scoperta oltre un anno fa per puro caso (era finito un prodotto che mi servivae ho preso il “surrogato” The Ordinary per disperazione, per poi ritrovarmi soddisfattissima del cambio, e sono a quota 4 prodotti, tutti validissimi).

Lascio penetrare il siero al retinolo qualche minuto e poi, sopra, applico una crema antiage normale, senza retinolo. A distanza di circa una settimana, noto un affinamento della grana che persiste anche durante il giorno. Positivo!

L’altro prodotto della linea The Ordinary che ho finito e che ho già ricomprato (non posso proprio farne a meno) è un siero alla vitamina C che uso tutte le mattine prima della crema, Ascorbile Glucoside 12% 30 ml.



Da fan scatenatissima del retinolo e derivati, ricomprerò anche questa crema corpo al retinolo: Paula’s Choice Resist Retinol Skin-Smoothing Body Lotion Treatment with Antioxidants, Vitamins and Shea Butter – 4 oz by Paula’s Choice, fantastica perché debella in pochi giorni qualsiasi traccia di brufoletti sulla schiena e sulle spalle e prepara la pelle all’epilazione, prevenendo eventuali fenomeni di cheratosi.


Altro grande acquisto Lookfantastic, la crema corpo Paula’s Choice al retinolo (da applicare la sera) che leviga brufoletti e imperfezioni…

Passando dall’utile al frivolo, mi sono concessa come unico acquisto del mese un nuovo profumo, avendone finiti ben tre (Chanel Mademoiselle, un mio tormentone, Light Blue di D&G che uso da secoli durante l’estate, e My Burberry di Burberry, che mi è stato regalato e non ho amato particolarmente per le note un po’ tanto girly e floreali per i miei gusti (ma è molto soggettivo!).

La scelta del nuovo profumo è caduta sul relativamente nuovo Chanel Gabrielle, che mi ha convinto fin dalla prima sniffata! Diverso rispetto alle fragranze Chanel già in commercio, femminile ma non dolce né pesante, perfetto sia di giorno che la sera, almeno per me.

Dall’acquisto ho guadagnato un numero ragguardevole di campioncini che sicuramente utilizzerò: la commessa è stata infatti gentilissima e mi ha chiesto che cosa volessi, per cui avrò modo di provare alcuni prodotti nuovi e qualche campioncino di profumi che mi piacciono da tenere in borsa, in ufficio ecc.

 

2 risposte a ““Empties” di ottobre e cosa ho comprato”

  1. Ciao Cristina, per quanto riguarda i profumi abbiamo gusti molto simili. Anch’io ho finito Coco Mademoiselle e l’ultimo (Gabrielle) mi ricorda il vecchio Cristalle di Chanel che usavo da ragazzina…….tu cosa ne pensi? Delizioso comunque!
    Un caro saluto e complimenti per le tue utili recensioni.

    1. Ciao Teresa, davvero abbiamo gusti simili! Credo di non aver mai “sniffato” Cristalle, ma sicuramente chi come noi ama Coco Mademoiselle non può non amare anche Gabrielle! Anzi, se hai altre segnalazioni di profumi, anche di altre marche, sono qui! A me a volte piace cambiare profumo dal giorno alla sera, ma per la sera per ora sono “orfana”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *