Classici ma non troppo: la maglia di cachemire e sette modi per abbinarla

Maglia di lana o cashmere: abbinamenti

 

Foto: Pinterest

 

Vorrei dedicare il post di oggi a un altro classico del guardaroba, qualcosa che probabilmente tutte abbiamo nell’armadio, in una forma o nell’altra: la maglia di cachemire o lana che utilizziamo nei mesi più freddi.

Oltre a essere un classico, spesso questo capo d’abbigliamento indispensabile per molte di noi è ingiustamente bollato come una necessità,  più che come un capo di moda. Ammetto che può facilmente risultare noioso, quasi banale, se abbinato in modo troppo ordinario e senza attenzione.




Tuttavia bastano secondo me pochi accorgimenti o quel dettaglio in più a rendere i nostri outfit non solo caldi e a prova di temperature più rigide, ma anche assolutamente modaioli e chic!

Per questo ho pensato di passare in rassegna alcune idee per abbinare la maglia di cachemire o di altri filati caldi in chiave attuale e interessante.

Ma prima due aspetti:

Su che modelli orientarsi?

Anni e anni di esperienza da freddolosa che non si è mai voluta rassegnare a sembrare lo yeti, neppure in pieno inverno, mi hanno indotto a restringere il campo ai seguenti modelli:

  • il maglioncino dal taglio morbido ma slim con il collo a V
  • il maglioncino dal taglio morbido ma slim a collo alto
  • la maglia over, preferibilmente con una bella scollatura da cui far spuntare il colletto di una camicia o il bordino di pizzo di un capo lingerie
  • la maglia con qualche dettaglio particolare, ad esempio maniche a sbuffo, con volant, con la scollatura sulla schiena ecc.

Sono questi, secondo me, i modelli che si rivelano puntualmente vincenti e di facile abbinamento. Un modello a collo alto, poi, secondo me è davvero indispensabile se d’inverno si indossano cappotti e altri capi spalla con revers che si aprono a V.

Personalmente, il mio modello preferito rimane il primo, il modello morbido ma slim con scollatura a V, da portare anche a pelle. Negli anni ho investito in questo modello, acquistando fondamentalmente sempre lo stesso modello, di cachemire, in diversi colori neutri e anche in rosso.




 

Dove fare buoni acquisti di maglie di lana e cachemire senza possibilmente vendere un rene?

Anche in questo caso, consiglio senz’altro di valutare l’offerta presente su Diffusione Tessile, che vende capi dei vari brand del gruppo Max Mara a prezzi davvero eccellenti, oltre che di ottima qualità.

Qui ad esempio trovate una selezione di maglie in colori neutri, ma anche in bellissimi colori.

Ma anche tra gli online store più conosciuti e le catene è ormai possibile trovare morbidi maglioni di cachemire con un buon rapporto qualità – prezzo. Guardate ad esempio questi della linea ASOS WHITE: ne ho già salvati un paio in wishlist.

Negli ultimi anni, infine, anche le catene come Zara, H&M (linea Conscious), Mango ecc. hanno iniziato a proporre una loro mini collezione di capi in cachemire; a mio parere vale sempre la pena dare un’occhiata, ma con attenzione: non sempre infatti si tratta di capi di qualità, anzi, spesso purtroppo a un prezzo contenuto corrisponde una qualità decisamente bassa.

 

Ma come abbinare la vostra collezione di maglie di cachemire e lana in modo originale e attuale, scongiurando il rischio di outfit banali o noiosi?

 

1 – con i jeans

Maglia di cashmere cammello

 

Classico abbinamento autunno inverno per eccellenza, per toglierli ogni accenno di banalità basta aggiungere un terzo ingrediente, un dettaglio che, da solo, sappia dargli carattere: tra i miei preferiti ci sono (guarda caso 😉 ) i dettagli animalier, un paio di orecchini grandi e vistosi, un bracciale particolare, una manciata di catenine di diverse lunghezze che spuntano dalla scollatura o un grande paio di occhiali da sole.

L’altro modo per svecchiare il classico look da jeans+maglione consiste nel scegliere una maglia con un dettaglio particolare, tipicamente le maniche: io ne ho uno nero liscissimo ma con le maniche a volant e lo uso spessissimo, anche su un paio d inormalissimi jeans delavé!

 

Maglia di cashmere

Maniche a fiocco per questa maglia minimal ma con carattere (Pinterest)

 

2 – con un capo spalla dello stesso colore

Maglia di cashmere: abbinamento tono su tono

 

Questa è un’idea semplicissima che a me è sempre piaciuta molto. Consiste nell’abbinare la maglia alla giacca o al cappotto, spezzando invece con il “sotto” del nostro outfit.

Sicuramente ognuna di noi ha dei colori che le donano particolarmente. Costruire il proprio guardaroba investendo di più in questi colori “amici” è sicuramente sensato, per cui può essere utile avere ad esempio cappotto e maglia dello stesso colore. L’effetto è chic ed elegante e, da solo, risolve metà dell’outfit, lasciandoci libere di spaziare con gonne e pantaloni!




 

Maglia di cashmere beige

 

3 – con una tracollina

 

Dolcevita di cashmere cammello

 

Questa idea funziona bene soprattutto con maglie un po’ morbide e abbondanti, o addirittura over, ma anche con maglie lunghe e morbide che possono addirittura fungere da miniabiti, sopra a un paio di leggings o di calze spesse.

La tracolla non solo aggiunge un dettaglio interessante, ma aiuta anche a definire il punto vita, evitando a chi indossa questo tipo di maglie di sembrare eccessivamente ingoffato.

 

Miniabito di maglia grigio

 

Gucci Disco

 

4 – con un dettaglio animalier

 

Leopardato abbinamenti

(foto: Pinterest)

Questo abbinamento è sempre molto azzeccato per un motivo preciso: il contrasto che si crea tra la morbidezza della lana o del cachemire e la “carica aggressiva” delle fantasie animalier. Lana e cachemire, infatti, smorzano il dettaglio leo, mentre quest’ultimo aggiunge un pizzico di grinta al tutto.

Il connubio secondo me è particolarmente perfetto con tutte le tonalità del beige e del cammello , che legano benissimo con l’animalier, come potete vedere in questi esempi. Ma funziona bene anche sul bianco lana, sul nero e sul bordeaux, per esempio.

 

Leopardato chic

 

5 – con un top lingerie

 

 

Questa stagione i top lingerie bordati di pizzo sono particolarmente in auge; ormai le temperature si sono un po’ abbassate e abbiamo smesso probabilmente di indossarli appunto come top, sotto una giacca, e possiamo passare a un abbinamento più caldo.

Perché non farli spuntare da una morbida e ampia maglia di lana, magari grossa e un po’ irregolare e dotata di un ampio scollo , sul davanti o sulla schiena?

Trovo che questi abbinamenti, ton sur ton o anche a contrasto, siano sensuali senza mai risultare volgari.

 

Cashmere e lingerie top

 

6 – con un collo di (eco)pelliccia

 

Collo di pelliccia

Foto: Pinterest

 

Mano a mano che le temperature precipitano, cambiano anche i materiali che indossiamo. Un abbinamento che trovo sempre chic e lussuoso è quello con un bel collo di eco pelliccia. Ormai se ne trovano un po’ ovunque, di molti colori. Io ne ho già diversi e quest’anno vorrei finalmente trovarne uno blu!

Questi abbinamenti sono bellissimi, non trovate?

 

Collo di pelliccia su maglia di lana

 

 

7 – sopra a una camicia bianca

 

 

Infine, un’ultimo modo in cui adoro abbinare le maglie invernali è sopra a una camicia bianca, lasciata a sbucare sotto una maglia più corta. Funziona anche con altri tipi di camicie, come quelle in tartan che quest’anno vanno per la maggiore!

Questo abbinamento ha anche il pregio di allungare visivamente il busto e di slanciare così un po’ tutta la figura. Inoltre è sicuramente realizzabile con quello che abbiamo già: basta studiare una bella combinazione di colore (ma la camicia bianca va con tutto).

 

 

Dolcevita di cashmere abbinamenti

 

Alla prossima puntata di “Classici ma non troppo”!

 

E se volete essere aggiornate su tutte le novità di questo blog, vi invito a iscrivervi alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti (qui sotto o a fianco, basta inserire nome di battesimo ed e-mail) e a seguire la mia pagina Facebook e le mie bacheche Pinterest , il mio profilo Instagram o direttamente i nuovi post del blog su Bloglovin!

 

 

 




Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: