7 modi per preparare il look alla primavera (anche se fa ancora freddo)

Tra due giorni soltanto è primavera, eppure il tempo è ancora assolutamente invernale: oggi qui piove e fa freddo e nulla lascia presagire l’arrivo di giornate più miti.

Questo non fa che accrescere la mia voglia di primavera, anche e soprattutto a livello di guardaroba! E da quello che sento in giro non sono la sola ad avere questo desiderio.

Per questo ho pensato di dedicare un post ai cosiddetti “transitional look“, ossia a come possiamo iniziare a trasformare il nostro look fin da adesso in vista della primavera – senza per questo morire assiderate o rischiare una ricaduta dell’influenza!

1 Aggiungere qualcosa di colorato (ancora meglio se in una tonalità di tendenza)

Non so se sono solo io, ma d’inverno la mia predilezione per i colori neutri si accentua, mentre con le prime giornate miti aumenta prontamente la voglia di colore!

Un metodo per preannunciare la primavera anche a livello di outfit può essere quello di accostare i nostri “neutri” invernali preferiti a un tocco di colore.

Materiali e tessuti ancora caldi e invernali, ma con qualche sprazzo di colore… (foto: Pinterest)

2 Aggiungere una stampa tipicamente primaverile

L’inverno suggerisce di solito un maggior rigore anche a livello di stampe e fantasie. Per questo, un modo per anticipare la primavera senza perdere in calore può essere quello di aggiungere qualche allegra stampa floreale, ma anche righe o quadri, per giunta molto di tendenza per la prossima primavera.

Cappotto sì, ma floreale…

 

Le righe sono un classico della primavera, perché non indossarle anche sotto un paio di caldi strati invernali?

3 Vestirsi a strati, alternando materiali invernali ad altri più primaverili e impalpabili

Tra i miei accostamenti preferiti ci sono:

  • bluse leggere e impalpabili sotto a pesanti cappottoni di cashmere
  • maglie sportive di cotone sotto soprabitini caldi dal taglio minimal
  • Ecopellicce sovrapposte a maglie asimmetriche di cotone, top lunghi e camicie

4 Sovrapporre a capi già primaverili stole, sciarpe e colli caldi e invernali

5 Aggiungere un tocco boho al look invernale

I miei pezzi preferiti, in questo caso, sono bijoux che solitamente indosso soprattutto d’estate abbinati a materiali invernali come lana pesante e cashmere, ma anche e soprattutto poncho e mantelle che danno davvero un tocco particolare al look!

6 Sostituire stivali e stivaletti con un paio di sneakers

Come in molti altri frangenti, la calzatura può fare davvero la differenza. Perché non abbandonare qualche volta stivali e stivaletti che ci hanno accompagnato per tutto l’inverno a vantaggio di un paio di sneakers chiare, oltretutto molto trendy anche in questa stagione?

Trovo che regalino subito al look un pizzico di leggerezza in più, rendendolo sicuramente meno da “brutta stagione”.

7 Integrare una tendenza “forte” della prossima primavera in un look ancora invernale

Righe navy sotto al giubbotto invernale…

Cappotto ultraviolet…

Look a strati in bianco-rosso-blu…

La più evidente al momento sembra essere quella dei capi-spalla a quadri dal taglio masculine, un po’ oversized. I tessuti spesso sono ancora un po’ troppo leggeri per questa stagione, ma possono essere facilmente “stratificati” con capi molto caldi come maglioni e abiti in maglia pesante, oppure usati come strato intermedio sotto a cappotti pesanti.

Ma anche iniziare a indossare un colore Pantone della stagione che verrà abbinato ai nostri soliti capi invernali può essere un modo per cominciare ad alleggerire il look in vista delle belle giornate che sicuramente arriveranno!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *